Tricolore bruciato a Udine, atto di vandalismo e di inciviltà inaudita

Sharing is caring!

In merito ai fatti accaduti sotto la Loggia di San Giovanni, per il prossimo Consiglio comunale di novembre depositeremo una mozione di sentimenti come segno di rispetto al Tricolore ed esprimere solidarietà e vicinanza al Gruppo Ana degli Alpini. Non solo, l’obiettivo è anche quello di stigmatizzare quanto è accaduto e per sensibilizzare l’amministrazione comunale ad intervenire immediatamente con azioni forti e più controlli in tutta l’area. A sottoscriverla sono i Consiglieri comunale Vincenzo Tanzi di Forza Italia e Paolo Pizzocaro di Per Udine. Da parte nostra e di tutto il centrodestra cittadino condanniamo quanto è successo, un gesto vile e d’inciviltà inaudita, strappare la bandiera italiana e darla alle fiamme sono entrambi vilipendio di una gravità inconcepibile. Per tutti rappresenta la Patria e il vero senso dell’Unità nazionale, ma anche di sacrificio di migliaia di persone e soldati che hanno perso la vita per difendere il Tricolore e i confini di un’intera comunità. Condanniamo altresì ogni forma di estremismo che con atti del genere hanno il solo scopo di delegittimare l’Italia nel contesto Internazionale e le Istituzioni. Agli Alpini tutti e in particolare al Gruppo ANA che ha sede sotto la Loggia di San Giovanni, cui atti del genere non è la prima volta che succedono, esprimiamo la nostra solidarietà. Nel contempo, per stimolare il dibattito politico su quanto è accaduto, auspichiamo che da parte del Sindaco Honsell ci sia un intervento immediato con la firma di una ordinanza che vieti assembramenti e bivacchi a qualunque ora del giorno sia sotto la Loggia di San Giovanni sia sotto la Loggia del Lionello.

Be the first to comment on "Tricolore bruciato a Udine, atto di vandalismo e di inciviltà inaudita"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*