Gli autobus via Aquileia non vanno tolti, è servizio indispensabile

Sharing is caring!

Un NO secco da parte dei consiglieri comunali Vincenzo Tanzi e Maurizio Vuerli all’eliminazione degli autobus di via Aquileia. L’idea di togliere ai cittadini e ai commercianti un servizio che funziona benissimo è una scelta non solo sbagliata, ma considerato il periodo di crisi tuttora in atto che le attività commerciali stanno attraversando, è davvero azzardata. Gli autobus appartengono alla categoria della mobilità sostenibile, cui tutte le amministrazioni ormai tendono e favoriscono con potenziamento di nuove linee e mezzi. A Udine succede tutto l’opposto. L’asse viario di via Aquileia è un tratto di primaria importanza della viabilità sostenibile cittadina, ne usufruisce un numero considerevole di cittadini, eliminarlo così in modo tout court evidenza come da sempre noi sostentiamo. Esiste la volontà subdola da parte dell’amministrazione di impoverire sempre più la città, il suo centro storico e le realtà commerciali che pulsano nel cuore di quella via. La scelta per altro non condivisa né dai cittadini né dagli esercenti, questo testimonia ancora una volta il modo prepotente di agire di quest’amministrazione. Conosciamo ormai come funziona all’interno di palazzo d’Aronco. Altro che idea o ipotesi di progetto. È già tutto pianificato e deciso, andare a posteriori alla ricerca di partecipazione e condivisione da parte degli utenti e delle categorie economiche, è solamente una lavata di faccia che non serve a nulla. Se ci sarà da parte dei cittadini e commerciati della zona una raccolta di firme per mantenere invariato il servizio, Forza Italia contribuirà a dare una mano, è farà sentire in modo forte la propria voce all’interno dei luoghi istituzionali. Per quanto riguarda poi, la volontà di creare nuovi parcheggi a spina di pesce in via Aquileia, era una nostra proposta che avevamo avanzato già nel 2013 con due mozioni in consiglio comunale. Peccato che come spesso accade non solo sono state bocciate così per partito preso, ma poi hanno la sfacciataggine di farla propria e dire che solo perché l’ha detto l’assessore alla mobilità Enrico Pizza è una bella idea ed è percorribile da parte dell’amministrazione. L’assessore Pizza la spetta con questi giochetti e non aspetti che raccogliamo le firme per la convocazione della commissione territorio e ambiente, si faccia parte dirigente interessando il presidente della commissione Massimo Ceccon, affinché sia convocata nel più breve possibile per spiegare nella sua interezza e complessità il progetto sulla mobilità sostenibile e sulle nuove aree pedonali che coinvolge tutto il centro storio, di cui spesso leggiamo sulla stampa.

Be the first to comment on "Gli autobus via Aquileia non vanno tolti, è servizio indispensabile"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*